Home / Storia della collana / Storia della collana

Storia della collana

collanalb

 trailer movie Brommers Kiek’n

Collana, necklace, collar, collier, ネックレス

Storia e curiosità

La collana è uno dei gioielli utilizzati per portare un simbolo al fine di affermare l’appartenenza a qualcosa a noi caro, ad una corrente di pensiero, una religione etc..Sin dai tempi della preistoria le collane avevano una loro importanza, esse venivano fatte con le ossa degli animali catturati nella caccia. Nel 2500 a.c. in Mesopotamia venivano costruite le prime collane in oro. Nel corso dei millenni la collana ha assunto via via forme sempre più raffinate, partendo da collane semplici, composte da conchiglie o di pietre di epoche primitive, fino ad arrivare a tecniche sempre piu evolute di oreficeria che variano a seconda del gusto dell’epoca. Già presso gli antichi Egizi gli artigiani utilizzarono per le collane vari materiali, dal corno all’osso, dall’avorio alle pietre dure. Oltre ad un notevole livello di fantasia, si diffusero nuove tecniche di lavorazione di materiali preziosi oltre alla filigrana e agli smalti. Altri centri antichi, in cui si sviluppò in modo forte la produzione raffinata di collane, furono Creta e Micene,  famose per le collane di ametiste. Anche le collane Etrusche abbondavano di oro e di lavorazione a trina (trina è una particolare lavorazione dei filati per ottenere un tessuto leggero, prezioso e ornato), mentre nell’era ellenistica i Greci svilupparono i loro modelli più creativi, dai cerchi attorcigliati (torques) ai collari di lamina di bronzo. Tutti questi elementi furono ripresi dai Romani che però vi aggiunsero nuovi motivi grazie all’introduzione di cammei, coralli, turchesi, etc. Se le collane prodotte dall’artigianato Bizantino evidenziarono l’uso di monete e di croci, l’oreficeria Barbara abbondò di metalli e di pietre preziose. Dopo una fase medioevale di stallo,dovuta ad un abbigliamento svantaggioso per i gioielli, nel Rinascimento torna l’uso delle collane e l’oreficeria produce veri e propri capolavori. Nei secoli successivi le collane divennero uno strumento esclusivamente femminile ed assunsero una forma meno ingombrante per mettere in risalto la bellezza naturale delle pietre. Quindi, nel corso dei millenni, si sono utilizzati vari elementi, i più comuni sono stati pietre preziose o semi-preziose, gemme, legno, cuoio, conchiglie, ecc.

 trailer movie Brommers Kiek’n

Scroll To Top