Home / Strumenti e materiali / Montature per bigiotteria

Montature per bigiotteria

Montature 

minuteria

La bigiotteria offre una vasta gamma di montature e supporti per gioielli, in genere sono disponibili in quattro colori, come l’oro l’ argento il bronzo e il rame. Le montature sono quegli strumenti indispensabili che servono per la struttura o l’abbellimento di un gioiello. Vi elencherò passo passo la minuteria indispensabile per confezionare bigiotteria.

 

 

 

Anellini:

anellini ovali anellini

 

 

 

Cosa sono? Gli anellini si presentano in forme differenti e in misure differenti i piu comunemente usati hanno misura tonda e misura ovale. Gli anelllini sono realizzabili anche a mano tramite l’uso di pinze a punta tondaA cosa servono? Gli anellini servono come aggancio per i moschettoni, si posso quindi posizionare alla fine di un terminale,oppure si possono inserire uno accanto all’altro e creare delle catenelle applicabili sui terminali che servono a dare una maggiore circonferenza alla chiusura di un bracciale o di una collana. Si usano anche come gancio da inserire nell’asola di un ciondolo. Come si usano? Gli anellini si aprono con le pinze, possibilmente due, con una si tiene fermo l’anellino e con l’altra si allarga l’anello.

Terminali e coprinodi : 

coprifili rettangolari aperti coprifili a molla coprifili rettangolari per collane coprifili cilindrici coprifili tondi per collane

 

 

 

 

Cosa sono? I terminali come ci suggerisce la parola vengono inseriti alla fine di una collana o di un bracciale per fissare e chiudere il gioiello, essi si presentano in varie forme e colori. A cosa servono? I terminali vengono posti alle due estremità di un gioiello per fissarne il fascio di perline, in questo caso specifico parliamo di collane o bracciali. Esistono varie tipologie di chiusure o capsule coprifili come ad esempio la chiusura a finestrella che bloccano poi fili contemporaneamente, a molla per cordoncini o caucciù a forma di pochette per organza e altri tipi di nastri o tessuti e a capsula per i cordoncini di diverse misure. I coprinodi invece vengono utilizzati per collane o bracciali realizzati con un solo filo. Come si usano ? -Il terminale a finestrella viene utilizzato per chiudere più fili insieme, fili di nylon, di cotone di filo cerato etc.. Per procedere nella chiusura è necessario inserire i fili nella finestrella e chiudere con delle pinze piatte la prima linguetta e successivamente la seconda. Se necessario si può aggiungere un po di colla prima di chiudere le linguette. – Il terminale a molla è spesso utilizzato per il caucciù, per chiuderlo è necessario stringere il capo finale della molla con una pinza,quanto basta per fissare il terminale al cordoncino. – Il terminale a pochette è molto utilizzato per l’organza o per la chiusura di nastri, anche in questo caso è necessario inserire il nastro all’interno, una volta scelto se aggiungere un po di colla o meno, si può chiudere con una pinza facendo pressione sulle due linguette -Il terminale a capsula è utilizzato per i cordoncini e si presenta in varie misure . Si procede prendendo il capo del cordoncino, si applica su di esso della colla e si inserisce nella capsula, una volta asciugata la colla il terminale rimane fisso.

Distanziali e barrette spaziatrici :

distanziali barrette spaziatrici

 

 

 

Cosa sono? I distanziali solitamente si presentano come delle perline a uno o due fori si presentano con decorazioni e forme di vario genere mentre le barre spaziatrici sono delle barrette con un sequenza di fori; si trovano sia semplici che con decorazioni di vari tipi, le quantità di fori varia in base all’utilizzo che se ne vuole fare. A cosa servono? I distanziali sono un elemento decorativo da inserire direttamente in una collana o in un bracciale e servono per abbellire o valorizzare un bijou. Le barre spaziatrici servono per dare una struttura all’oggetto infatti si usano molto per la realizzazione di bracciali, in particolare bracciali a fascia. Come si usano? i distanziali si inseriscono a mano,solitamente in modo simmetrico, in un filo di perline per risaltarne il colore, per creare dei punti luce o per valorizzare il gioiello. L’utilizzo delle barre spaziatrici è invece più complesso in quanto la barra spaziatrice viene applicata a tanti fili quanti sono i buchi che ha la barra. Se la barra ha sei fori, sei fili passeranno per ogni foro. Quindi se vogliamo realizzare un bracciale dobbiamo per prima cosa bloccare i sei fili con un terminale adeguato,  inserire lo stesso numero di perline per ogni filo ed in fine inserire la barra spaziatrice che renderà più compatto e ordinato il bracciale.

Fermagli per chiusure :

moschettoni chiusura a calamita chiusura a vite chiusura a scatto chiusura ad anello chiusura a molla

 

 

 

 

Cosa sono? I fermagli per chiusure si presentano in varie forme colori misure e tipologie. C’è la chiusura a moschettone, a calamita, a vite, a clip, a cerchio e a molla. A cosa servono? Le chiusure servono ad agganciare i due capi di una collana e di un bracciale. Come si usano? Tutte le chiusure sono formate da due componenti, questi componenti hanno dei gancetti che si fissano al terminale tramite un anellino, ad eccezione del moschettone che è un componente unico e può agganciarsi non solo a chiusure in metallo ma anche a chiusure realizzate con cordoncini o stoffe.

 

Montature per orecchini :

base orecchini a lobo semplice orecchini a lobo con gancio clip senza buco monachella con clip monachelle

 

 

 

 

Cosa sono? Le montature per orecchini si presentano in forme e colori differenti, si suddividono in chiusure con base (che solitamente usano la farfallina in ferro o in gomma)e chiusura fissa a clip, ci sono poi le chiusure formate da un solo componente, come le chiusure a monachella con clip o a monachella semplice. A cosa servono? Le chiusure con base vengono utilizzate per creare i cosiddetti orecchini a lobo. Sulla base vengono applicati dei cabochon o degli intrecci di perline. Quelle a monachella solitamente vengono agganciate ad orecchini pendenti di varie lunghezze. Come si usano? nelle montature per orecchini con base è sufficiente applicare un po di colla da bigiotteria e fissarci il componente che desideriamo. Le montature a monachella invece si applicano in genere a delle basi per orecchini tramite un anellino.

 

Schiaccini :

schiaccini

Cosa sono? I schiaccini sono dei componenti di metallo e si trovano in vari colori hanno la dimensione di piccole perline simili alle rocailles. A cosa servono? Servono da terminali per le collane composte da un solo filo di nylon. Come si usano? Si applicano alle estremità di collane e bracciali, si inseriscono nei coprinodi e si schiacciano con le pinze.

 

 

 

 

Scroll To Top