Home / Strumenti e materiali / Come realizzare piccole cornici in pasta di sale

Come realizzare piccole cornici in pasta di sale

corniceps8

 

Come realizzare piccole cornici in pasta di sale

Ed ecco qui il tutorial che ha ricevuto più voti grazie al sondaggio a cui avete partecipato.Presto ne metterò uno nuovo cosi potrete scegliere l’argomento che vi interessa di più. In questo tutorial vi mostrerò come  realizzare piccole cornici in pasta di sale,la lavorazione è veloce, l’unica pecca in confronto al fimo è che bisogna aspettare qualche giorno per asciugare l’oggetto, ma ne vale sicuramente la pena, la pasta di sale  ha un bellissimo effetto una volta asciutta.P.S i colori acrilici, quelli che ho usato in questo tutorial,tendono ad attenuarsi tantissimo perciò tenetelo in considerazione prima di iniziare un lavoro.Grazie a tutti della partecipazione 🙂

corniceps9

OCCORRENTE Pasta di sale; mattarello; colori acrilici: carminio, violetto, bianco di titanio, verde ftalo, blu primario; fil di ferro; pinze; miretta a punta tonda;taglierino .

COME PROCEDERE

cornice1

1- Create alcune palline di pasta di sale, io ne ho fatte cinque, una bianca(un po più grande delle altre) una celeste un altra celeste più chiaro ,una rosa antico e una verde. 2- Prendete una pallina di pasta di sale di diametro 3×3 cm circa e stendetela col mattarello;prendete un tappo( dell’acqua o di una bevanda) che vi servirà da stampo, oppure il tappo di una scatolina di perline .Posizionatelo e spingete per creare il buco centrale, dove andrà messa la foto.Sollevate il tappo aiutandovi con una miretta o uno stecchino,togliete l’interno con il taglierino.Se lo stampo non è perfetto (come il mio) modellate un po con le mani. 3- prendete il color rosa antico e fate una fettuccia di 5 cm.

cornice2

1- Schiacciamo la fettuccia. 2- La solleviamo con un taglierino, perchè dobbiamo ripiegare i due estremi nella parte centrale. 3-Prendiamo l’estremità destra e portiamola al centro facendo lo stesso con quella sinistra.

cornice3

1- A questo punto abbiamo la prima parte del fiocco. 2- Ora facciamo un altra piccola fettuccia e la mettiamo al centro. 3- In fine facciamo i due lunghi nastri che posizioniamo sotto al fiocco, per fare l’effetto a due punte , tagliate, con il taglierino un triangolo ad una estremità.

cornice10

1-Posizioniamo i due nastri , a destra e a sinistra. 2-Al centro inseriamo il fiocco. 3- Infine prepariamo le parti per realizzare la nostra rosa blu sfumata, la parte centrale blu composta da e tre foglioline e il bulbo e quattro foglie celesti esterne.
cornice5

1- Creiamo la prima rosa. 2- Posizioniamo la rosa al centro della parte inferiore. Procediamo a creare un altra rosellina dimezzando le dimensioni precedenti a quella che abbiamo appena fatto.Una volta conclusa la posizioniamo a destra. 3- Facciamo la terza rosa e la mettiamo a sinistra.
cornice6

1- A questo punto con il verde creiamo la prima foglia. 2- La posizioniamo a destra, e lo stesso facciamo a sinistra, in modo speculare. 3- Inseriamo tutte e sei le foglie come nella terza foto.

cornice7

1-Con il taglierino o con uno stecchino cominciamo a tracciare tutte linee centrali sulle foglie. 2- Di seguito tracciamo tutte le diramazioni iniziando dalla parte centrale. 3- Con le pinze tagliamo un pezzo di fil di ferro e lo inseriamo nella parte alta della cornice , li andiamo a formare la piccola asola per appenderla al muro.

cornice11

1-Ora con l’aiuto delle pinze arrotondate creiamo delle piccole “U” di ferro. 2-Le inseriamo a croce nella parte interna della cornice, questo è il supporto che formiamo per poter applicare una foto. 3- Per inserire una foto nella cornice, basta prendere un foglio A4 poggiarci sopra la cornice e con una matita disegnare i margini della circonferenza interna. A questo punto, dopo aver fatto una prova con la carta, ritagliate una foto con lo stesso procedimento.

Il lavoro va lasciato seccare  su un piano, per un essiccazione completa servono due giorni circa, possiamo velocizzarla poggiando il lavoro sopra o vicino il termosifone, oppure lavorandolo direttamente sulla carta forno e dopo un ora , il tempo di indurirsi un minimo, si puo mettere su un termosifone.

Il tutorial è terminato, se avete qualche domanda lasciate un commento o scrivetemi qui.

A presto

Scroll To Top